Monitoraggio generazione manicotti di ghiaccio sulle linee elettriche

Monitoraggio generazione manicotti di ghiaccio sulle linee elettriche

Sull'altopiano della Sila in provincia di Cosenza, è stato realizzato dalle nostre squadre operative sul territorio, per conto di e-distribuzione S.p.A. in collaborazione con Ricerca sul Sistema Energetico - RSE S.p.A. (Società del Gruppo GSE S.p.A.), il primo impianto sperimentale in Italia per il monitoraggio meccanico delle linee elettriche a seguito della formazione dei manicotti di ghiaccio.

Nei periodi invernali, nelle località montane italiane, a causa della combinazione di basse temperature e condizioni meteo avverse si osserva il fenomeno del ghiacciamento: generazione di ghiaccio sulle strutture esposte all'atmosfera. Nello specifico il ghiaccio che si forma attorno alle linee elettriche, denominato “manicotto di ghiaccio”, ne genera un sovraccarico che ne può determinare la caduta della linea o il cedimento dei sostegni con conseguente interruzione elettrica.

101_2027JPGL’impianto sperimentale è consistito nella realizzazione di una campata aerea di circa 70 metri con tre tipologie di conduttori ai cui estremi della linea sono stati posizionati da una parte delle celle di carico per la misura del carico sulla linea e dall'altra opportuni sensori IoT per la misura dell’inclinazione del cavo, della temperatura del conduttore, della temperatura ed umidità ambientale. 
101_2078JPG

Tutti i dati acquisiti e trasmessi ad un centro elaborazione dati del RSE ne permetterà a seguito del monitoraggio lo studio del fenomeno per le opportune considerazioni e valutazioni sui futuri interventi da parte di e-distribuzione.